Magazzino UFC - Coredo - STUDIO TECNICO ERALDE

Impianto a Bio Gas di Romeno

La struttura trasforma gli scarti zootecnici in energia green e concime organico.
A Romeno, in alta Val di Non, abbiamo progettato l’impianto a biogas promosso dalla cooperativa Alta Anaunia Bio Energy Sca per risolvere il problema dei reflui zootecnici che interessa la zona.

REALIZZAZIONE

Il biodigestore nasce a seguito dello studio commissionato nel 2012 dalle amministrazioni comunali all’istituto di ricerca Eurac di Bolzano che, al termine dell’analisi, aveva prospettato tre strade percorribili per risolvere i problemi dell’alta Val di Non legati alla convivenza tra l’attività zootecnica e il turismo: la riduzione delle unità bovine adulte, dimensionando il loro numero alla capacità di smaltimento naturale del territorio, tentare un cambio di coltura trasformando il bosco in prati e pascoli, o appunto dare vita a un impianto di produzione di biogas. Strada quest’ultima che oggi è quella che si sta percorrendo.

L’impianto avrà una portata annua di circa 17.500 metri cubi di liquame e di 6.000 metri cubi di letame e a regime produrrà 400 kilowatt di calore, 300 kilowatt di corrente elettrica al giorno e concime organico da utilizzare in agricoltura.

La struttura sarà realizzata in due lotti. Il primo, in fase di esecuzione, avrà un costo che si aggira intorno ai 5,2 milioni di euro e prevede la realizzazione di due digestori da 21 metri di diametro e 7 metri di altezza, di una vasca di stoccaggio per la frazione liquida da 32 metri per un’altezza di 7 metri, di un capannone da 66 metri per 25 per lo stoccaggio della frazione solida e una palazzina per gli uffici, oltre all’installazione dei motori di cogenerazione e alla realizzazione dei locali di trasformazione e interconnessione in rete dell’energia prodotta.

Il secondo lotto, invece, riguarderà l’edificazione di un capannone di 20 per 90 metri dove troveranno spazio i macchinari per il compostaggio della frazione liquida e due vasche di stoccaggio dal diametro di 32 per un’altezza di 7 metri per il deposito dei liquami.

GALLERIA

 
NEWS
Contributi per la
ristrutturazione